Slideshow

Conosci il tuo corpo e ascoltalo

Se finora non ti sei occupata della tua muscolatura pelvica e dei tuoi genitali , l’esperienza del parto o l’arrivo della menopausa, forse ti chiedono prepotentemente di farlo.

 Puoi cominciare  portando  maggior attenzione al tuo corpo .

ChiSonoQuando fai il bagno o la doccia , insaponati con  maggior attenzione ,tocca tutte le parti del tuo corpo ed inizia a sentire le sensazioni che provi. Dove sei maggiormente sensibile ,dove ti piace il tocco leggero e dove  hai bisogno di più energia.
Massaggia le mani, il viso ,le gambe ,i glutei, le braccia ,la schiena,i piedi .Usa una spugna morbida e una più ruvida a seconda dell’esigenza.

Lo stesso puoi fare spalmando una crema su tutto il corpo ,sempre ascoltando le sensazioni che provi.
Soffermati maggiormente dove senti più piacere .Prova un tocco superficiale come una piuma e uno più profondo.
Prendi confidenza con il tuo corpo , la tua pelle , i punti più nascosti e sconosciuti. Ricorda che, se non sei abituata a farlo , il corpo può richiedere un po’ di tempo e pratica prima di risvegliarsi . Continua a farlo con curiosità e amore.
Quando ti senti tranquilla nel toccarti e godere delle sensazioni  prendi confidenza con il tuo perineo:stenditi sul letto o accovacciati in un luogo tranquillo e con uno specchio inizia ad osservare la forma dei tuoi genitali che , come i tratti del viso , sono unici per ognuna di noi.
Osserva le grandi labbra che proteggono le parti più delicate ,senti la forma e la dimensione .Poi divaricandole dolcemente osserva le piccole labbra che in alto terminano con il cappuccio del clitoride .Al centro si trova  l’entrata della vagina  che può apparire leggermente aperta  se hai partorito .
Sopra la vagina puoi vedere un piccolo foro ,il meato uretrale da dove esce la pipì. Se sei fertile queste mucose saranno  più rosee e più morbide .Se sei in gravidanza o hai da poco partorito saranno più gonfie ed edematose. Se sei in menopausa saranno più sottili ,più chiare e delicate.
Usando un po’ di crema o olio di iperico ,prova ad esplorare con le dita tutta questa zona.  Percorri lo spazio tra le grandi e le piccole labbra, solleva il cappuccio che ricopre il clitoride e osserva la forma , massaggialo con molta delicatezza, è una parte molto sensibile e delicata.Scendi anche tra vagina ed ano ascoltando la tensione della muscolatura , la forza e la potenza. Arriva  allo sfintere dell’ano e massaggia tutto intorno ascoltando e registrando tutte le sensazioni.Inserendo delicatamente un dito in vagina vai a contattare il calore e la forza del tuo perineo.
Ascolta la forma ,la direzione della vagina , senti come avvolge il tuo dito. Arriva a contattare il collo dell’utero  e percorrilo tutto intorno percependo la forma . Al centro puoi sentire l’apertura del canale cervicale che mette in contatto la vagina con l’interno dell’utero. Se hai partorito sarà più ampio ,altrimenti lo potrai sentire come un piccolo buchino o solo  un puntino .
Con il dito massaggia le pareti vaginali in modo circolare cercando di allentare la tensione  e respirando liberamente.  La parte più rigida è spesso la forchetta , cioè la parte esterna  posteriore della vagina ,quella che più facilmente si lacera  al passaggio della testa del bambino, e  che dà maggior dolore durante la penetrazione sessuale se è un po’ tesa  come può avvenire dopo un parto o in menopausa quando tutti i tessuti diventano più sottili.Sposta dolcemente il tuo dito come se volessi fare spazio all’interno della tua vagina mantenendo la pressione per qualche secondo e cercando di rilassarti  sospirando liberamente.
Prova anche a stringere un po’ il tuo dito con una leggera contrazione della muscolatura pelvica e poi lascialo andare. Se non riesci a percepire bene il movimento non preoccuparti  ripetendolo spesso  vedrai che diventerà più facile.
Usando l’olio e massaggiando con regolarità i tessuti diventano più morbidi ed elastici. Imparando a conoscere il tuo corpo e i modi per rilassarlo e provare piacere, potrai godere di più  delle sue potenzialità e della sua saggezza.Imparando a conoscerti diventerai , la persona più giusta per capire se qualcosa non va e di che cosa hai bisogno. Potrai stare meglio con il tuo corpo ,notare eventuali cambiamenti ,sapere quando è il caso di chiedere aiuto e quando invece essere  tu il  tuo miglior consigliere.
Ti sentirai più sicura di te sapendo quello che  desideri  ,superando i complessi del  dover  “essere all’altezza” dei clichè sociali richiesti, potrai relazionarti con il tuo partner con più serenità  . Affrontare anche con lui i cambiamenti  , guidandolo  e facendoti  guidare  con amore  nell’arricchimento  fisico e mentale  della coppia   attraverso le nuove esperienze della vostra  vita.